Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    E DOPO......?

    Condividi
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    E DOPO......?

    Messaggio Da pinodd il Mar 25 Nov 2008, 23:49

    E dopo, cosa ve ne farete di questo mondo? 23 Nov 2008 di Franco Del Moro

    Cosa ve ne farete di questo mondo quando ci saranno solo grandi città sovrappopolate, piene di grattacieli sempre più alti e di centri commerciali sempre più larghi, collegate da fitte reti di catrame e cemento dalle quali nessuno potrà ne vorrà più uscire?

    Quando saranno spariti i piccoli paesi, le borgate di montagna, gli antichi casali in pietra, e la vita scorrerà solo da una città all’altra?

    Cosa ve ne farete di questo mondo quando tutti i sentieri saranno stati cancellati dai campi perché nessuno più andrà a spasso, se non seduto su un veicolo motorizzato?

    Cosa ve ne farete di questo mondo quando i nomi dei grandi filosofi, dei poeti e degli artisti del passato saranno dimenticati, sostituiti dai volti dei personaggi mediatici che voi crederete essere gli unici eroi esistenti?

    Quando verrà considerata arte solo ciò che porta profitto e non ciò che porta gioia, quando verrà considerata cultura solo ciò che farà vendere e non ciò che farà pensare, quando la creatività dipenderà dal mercato e non dal genio umano, e quando verrà considerata fede solo ciò che farà inginocchiare l’uomo e non ciò che lo farà alzare?

    Quando non esisteranno più persone ma solo servi?
    Quando ogni creatura avrà un microchip installato nel cervello che lo controllerà a distanza?


    Cosa ve ne farete di questo mondo quando non esisteranno più i miti, le fate, gli angeli, gli spiriti, i presagi, gli sguardi invisibili, i sogni, le carezze notturne di chi vi vuole bene… ma esisterà soltanto la tecnologia e la scienza che spiega tutto, anche ciò che non conosce, con il poco che conosce?

    Cosa ve ne farete di questo mondo quando più nessuno di notte tirerà sassi contro una finestra per attirare l’attenzione di un amico o di un amante ma tutti si manderanno solo messaggi digitali tramite apparecchi elettronici?

    Quando agli odori e ai colori della natura si saranno sostituiti ovunque profumi sintetici che vi circonderanno sin dalla culla e nemmeno più sentirete il lezzo dei sepolcri imbiancati di cui le vostre case saranno impregnate?

    Cosa ve ne farete di questo mondo quando le persone saranno fisse in tre soli luoghi: la casa, l’ufficio e le “ridenti località di villeggiatura”?

    E nessuno più avrà voglia di cercare in un bosco una sorgente sconosciuta, o di vedere l’orizzonte dall’alto di un colle, di esplorare una grotta oscura o di seguire un fiume attraverso una foresta sino alla foce?

    Cosa ve ne farete di questo mondo quando saranno spariti tutti i doni e i talenti dai cuori degli uomini, quando nessuno più saprà lavorare con le sue mani né avrà un lavoro vero, perché tutti saranno trattati come ingranaggi numerati e pezzi di ricambio?

    Quando nessuno più ricorderà cos’era un tempo la gioia di creare un oggetto utile nella propria bottega e metterlo a disposizione del prossimo?

    Cosa ve ne farete di questo mondo quando i bambini non impareranno più i segreti della vita dai libri di fiabe, dalle chiacchierate con i nonni o dalle esperienze con gli amici, ma soltanto da ciò che verrà trasmesso dai media o che sarà lanciato a pioggia e a caso nelle reti multimediali?

    Cosa ne sarà di questo mondo quando sarà abitato solo da persone che hanno bisogno di connettersi per connettere?

    Quando più nessuno ricorderà perché ogni principessa incontra sempre una strega cattiva e ogni principe un drago, quando più nessuno ricorderà che la natura un tempo era affollata di spiriti magici e fate, quando più nessuno crederà ad esseri alati e luminosi che camminano a fianco di ogni bambino e bambina?

    Ditemi, cosa ne sarà di questo mondo quando i giovani saranno già stanchi e privi di curiosità come chi ha troppo vissuto, prima ancora d’aver cominciato a vivere?

    Cosa ve ne farete di questo mondo quando anche l’ultimo animale selvatico sarà stato addomesticato e quelli troppo diversi da voi saranno stati costretti all’estinzione?

    Quando dopo aver ridotto in schiavitù tutte le creature avrete piegato al vostro delirio di onnipotenza persino le forze degli elementi?

    Quando il vento soffierà solo se l’addetto preposto al clima pigerà l’apposito bottone?
    Quando pioverà solo se un decreto ministeriale consentirà la formazione delle nubi?


    Quando la neve verrà pianificata come un prodotto della grande distribuzione?
    Quando i fulmini saranno diventati fenomeno da baraccone per i parchi da divertimento?


    Quando ogni cosa sarà dello stato, compresa la vostra vita, e questo sarà lo stato delle cose?

    …Ma poi, perché dico “voi”, quando anch’io sono parte di questa forza che inspiegabilmente schiaccia tutto ciò che incontra ed è incapace di trattenersi dal lasciare impronte indelebili sul suolo dove cammina… voi non è esatto, per essere esatto devo dire noi. Anzi, la parola più giusta di tutte è un’altra, persino più breve di voi e noi: io. Io sono colpevole di tutto ciò.

    Io dunque chiedo scusa per il male che io, e soltanto io, ho portato su questo pianeta che un tempo, prima della mia venuta, era noto in tutto l’universo come il Paradiso Terrestre… ma voi, però, rispondete alla mia domanda, vi prego: e dopo, dopo che tutto questo sarà stato fatto, cosa ve ne farete di questo mondo?

    Franco Del Moro pubblica la rivista letteraria Ellin Selae.

    Fonte: http://www.innernet.it/e-dopo-cosa-ve-ne-farete-di-questo-mondo/[code]


    Ultima modifica di pinodd il Gio 27 Nov 2008, 20:23, modificato 1 volta
    avatar
    Lisa

    Numero di messaggi : 26
    Età : 42
    Località : Filo di Alfonsine ( RA )
    Data d'iscrizione : 30.10.08

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da Lisa il Mer 26 Nov 2008, 01:31

    Per me invece la questione è inversa. E' il motivo per cui l'umanità,probabilmente, non evolve.
    Cosa ce ne faremo di un mondo in cui tutto è perfetto e paradisiaco? in cui ogni nostro desiderio è esaudito, in cui ciascuno esprime sempre in ogni momento ciò che è? Cosa ce ne facciamo di un mondo in pace, senza fame, senza bisogno di lavorare, senza battaglie per cui lottare?
    Se smettessimo di pensare che quel mondo è assai noioso, forse potremmo evitare di fare a questo mondo ciò che stiamo facendo.
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da pinodd il Gio 27 Nov 2008, 20:17

    Ciao Lisa, per quel che ho compreso, tu e Franco del Moro state dicendo le stesse cose! Stiamo dicendo le stesse cose!
    Pino
    avatar
    Lisa

    Numero di messaggi : 26
    Età : 42
    Località : Filo di Alfonsine ( RA )
    Data d'iscrizione : 30.10.08

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da Lisa il Ven 28 Nov 2008, 01:57

    Shocked
    lol!
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da pinodd il Dom 30 Nov 2008, 13:57

    Non sono tanto giovane come te, e non ho compreso il messaggio : cosa dice sulla paletta che si muove..."LDL", "LOL" o "LQL"...e che vor' di'?
    Ciao, Pino.
    avatar
    Lisa

    Numero di messaggi : 26
    Età : 42
    Località : Filo di Alfonsine ( RA )
    Data d'iscrizione : 30.10.08

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da Lisa il Lun 01 Dic 2008, 00:32

    E' un lol !!
    Dovrebbe significare "esultanza". Rappresenta l'ovazione che si fa con le mani alzate.
    cià, Lisa
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da pinodd il Lun 01 Dic 2008, 10:14

    Ciao Lisa, ho dato uno sguardo al tuo sito e lo trovo molto curato, ben organizzato e interessante: complimenti! Sai, oggi a trattare temi scomodi come quelli che curiamo noi si ha tutto da perdere...ma tant'è!
    (Se dai alla gente l'illusione di pensare, la gente ti amera'; ma se la fai pensare davvero, ti odiera!)
    Chi cerca il VERO non si deve curare di dove andra' a finire: di certo trovera' qualcosa di buono!
    P.S.: Ti ho chiesto il significato di LOL, e dalla tua risposta mi sembra di capire che sei d'accordo con la tematica del "e dopo?"...., pero' su Wikipedia non mi sembra che dica lo stesso!?
    Ciao, Pino.
    avatar
    Lisa

    Numero di messaggi : 26
    Età : 42
    Località : Filo di Alfonsine ( RA )
    Data d'iscrizione : 30.10.08

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da Lisa il Lun 01 Dic 2008, 17:21

    Ehm.... a me il lol lo hanno spiegato così..... è probabile che lo usi in modo errato... cmq il senso si è capito. Non sono molto pratica di faccine!
    Ti ringrazio per i complimenti sul mio sito: uso un content management, si chiama Xoops e di tanti è il migliore che abbia mai provato. Ultimamente l'ho un po' trascurato xè essendo in maternità non riesco a trovare tutto il tempo che serve per scrivere editoriali....Invece ammiro molto te e Nelda che avete un tasso produttivo notevole!!! Mi servirebbero due editorialisti come voi!!! ( Questa è una proposta: pensaci ).
    La tematica del DOPO mi ha sempre interessato. Ciò che pensiamo del domani può condizionare il nostro agire attuale.
    Il fatto è che per il momento l'umanità adora il dramma e l'idea di vivere una realtà senza di esso fa più paura della morte stessa. Chi ha scritto che preferiva l'inferno perchè il paradiso lo trova tremendamente noioso? Secondo me è una giusta interpretazione del pensiero dell'umanità nel suo complesso.
    Ultimamente, cercando di vincere la paura del Paradiso ( che magnifica contraddizione in termini, vero? ), mi immagino che Esso sia più o meno come quello di Bonolis e Laurenti nella pubblicità del caffè: così, con una risata ( e il suo potere ), vado oltre ai limiti della mente, oltre all'ostacolo al cambiamento.
    Ma che mondo potrebbe costruire una Umanità evoluta? Riusciamo, noi creature in cerca del Vero, ad immaginarlo?
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da pinodd il Lun 01 Dic 2008, 18:08

    Ciao Lisa, AUGURI per la maternita': non conosco il padre, ma a giudicare da cotanta madre, il tuo bebè puo dormire sonni tranquilli!
    Complimenti poi per la tua apertura mentale, non cosii' frequente tra i tuoi coetanei!
    Certo i tempi che stiamo vivendo non sono facili per nessuno: c'è aria di follia generale dappertutto ...e le cause sono tante... la parte "animale" di noi sembra aver preso il sopravvento sulla parte umana...e quindi dobbiamo assistere a questo scempio del sistema di valori che credevamo incrollabile.
    Il mio sistema? IL DISTACCO. E' un lavoro duro, estenuante, su sè stessi, e' un continuo mettersi in discussione, ...e come punto di riferimento solo e soltanto la propria coscienza...e qualche maestro di vita, che a volte puoi trovare anche in un barbone...o in un matto...o in un libro!
    Pino
    avatar
    Lisa

    Numero di messaggi : 26
    Età : 42
    Località : Filo di Alfonsine ( RA )
    Data d'iscrizione : 30.10.08

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da Lisa il Mar 02 Dic 2008, 00:28

    Magari la mia creatura dormisse sonni tranquilli!!!
    Cmq, visto il primogenito, ho fiducia che anche la seconda darà il suo contributo al nuovo mondo!!!
    Anche io esercito il distacco,unito al pensiero amorevole.
    Spesso i "distaccati" sembrano degli insensibili, in realtà è la capacità di aver Fede e abbandonarsi a Dio, comunque lo si voglia pensare o definire.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: E DOPO......?

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom 25 Feb 2018, 03:03