Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    Rispettare significa ...

    Condividi
    avatar
    nelda

    Numero di messaggi : 524
    Età : 74
    Località : genova
    Data d'iscrizione : 03.07.08

    Rispettare significa ...

    Messaggio Da nelda il Gio 04 Dic 2008, 03:48

    Il rispetto


    Rispettare significa in prima linea: riconoscere. Rispettare qualcuno

    significa riconoscere che lui c’è, che è così com’è, e che, così

    com’è, è anche giusto. Ciò include che, in questo stesso modo, mi

    rispetti anch’io. Che rispetto di essere così come sono e che, così

    come sono, sono anche giusto.

    Se io rispetto così me e gli altri, rinuncio a farmi un’immagine di

    come io o gli altri dobbiamo essere. Senza questa immagine, non c’è

    più giudizio riguardo a quel che sarebbe migliore. Nessuna immagine

    artificiale si frappone più tra me e la realtà che si mostra.

    In questo modo è possibile una seconda cosa - che pure appartiene al

    rispetto: amo la realtà, così come si mostra. Ciò significa

    soprattutto: amo me, così come sono; amo l’altro, così com’è; ed amo

    come siamo diversi.

    Dopodiché e possibile anche una terza cosa - forse la cosa più bella,

    che pure appartiene al rispetto: mi rallegro della realtà, così come

    si mostra. Mi rallegro di me, così come sono; mi rallegro dell’altro,

    così com’è, e mi rallegro delle diversità - che io sono diverso da lui

    e che lui è diverso da me.

    Questo rispetto mantiene le distanze. Non si insinua nell’altro, e

    neanche permette all’altro di insinuarsi in me, di attribuirmi

    qualcosa che non mi riguarda o di disporre di me secondo la sua

    immagine. Perciò possiamo rispettarci senza che l’uno voglia nulla

    dall’altro.

    Se abbiamo bisogno l’uno dell’altro e vogliamo qualcosa l’uno

    dall’altro, dobbiamo fare attenzione ancora ad una quarta cosa: ci

    favoriamo reciprocamente o inibiamo in noi stessi e nell’altro il

    proprio sviluppo? Se dobbiamo riconoscere che, così come siamo,

    impediamo lo sviluppo in noi e negli altri, allora il rispetto non ci

    avvicina ma ci allontana. Allora rispettiamo che ognuno può e deve

    andare per la propria strada. L’amore e il rallegramento di me e

    dell’altro in questo modo viene piuttosto approfondito che diminuito.

    Perché? L’amore e il rallegramento, proprio come il rispetto, qui sono

    - rilassati.

    Bert Hellinger

      La data/ora di oggi è Mar 24 Apr 2018, 05:34