Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    88 - Un negato supersapere

    Condividere
    avatar
    verygod

    Numero di messaggi : 129
    Età : 58
    Località : torino
    Data d'iscrizione : 11.06.08

    88 - Un negato supersapere

    Messaggio Da verygod il Gio 19 Giu 2008, 22:19

    Al 100 il punto di svolta.
    O avete visto e capito o vi saluto.

    E' TUTTA UNA STESSA COSA E UN ID-ENTICO SAPERE
    ESSA è il POTERE, ve lo devo gridare?

    Occorre vederla e descriverla
    per poterla cambiare.


    Ultima modifica di verygod il Ven 20 Giu 2008, 10:18, modificato 1 volta
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: 88 - Un negato supersapere

    Messaggio Da pinodd il Ven 20 Giu 2008, 00:43

    L'unico vero potere e' quello che abbiamo su noi stessi: non è migliorando la societa' che si migliora l'uomo, ma e' il progresso nella realta' individuale il vero mezzo per il miglioramento della vita.
    .......ma e' piu' facile cambiare gli altri che noi stessi! Questa e' l'origine del Potere! Demone dell'inerzia, dove sei?
    Pino.
    avatar
    verygod

    Numero di messaggi : 129
    Età : 58
    Località : torino
    Data d'iscrizione : 11.06.08

    Re: 88 - Un negato supersapere

    Messaggio Da verygod il Ven 20 Giu 2008, 10:11

    E infatti c'è potere e potere. C'è il nome e c'è il verbo, i due in Uno. E la triangolAZione, anche socialmente parlando, è quella fra le due dimensioni.
    Ma poi abbiamo il circolo ermeneutico e l'in-ter-pret-AZ-ione...

    Abbiamo l'Io ed il non-Io, e quindi il D'IO, quello della prima T-shirt della serie short-arT, già presentata da Verygod alla Fiera del Libro 2006 e poi omaggiata anche a Romano Prodi il 3 maggio scorso a Chianciano. Non a caso, ma Prodi...

    Il sunyata buddhista ed il relativo silenzio sono senz'altro il non-luogo d'incontro, ma, se qualcosa si dà, lo fa comunque nella relazione. Je est toujour "un autre", come diceva Rimbaud. E la stessa figura della Trinità cristiana incarna questa rappresentzione.

    La questione però, è quella del regno di questo mondo e non l'ho certo inventata io.
    Io la descrivo sol-tanto.

    Contenuto sponsorizzato

    Re: 88 - Un negato supersapere

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Mar 17 Ott 2017, 08:56