Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Condividi
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Sab 28 Feb 2009, 22:42

    Testo del video… http://www.youtube.com/watch?v=bmIXlhHmnBU

    BENEDETTA IRREQUIETEZZA(di Paul Hawken)
    Pawl Hawken parla del suo ultimo libro Blessed Unrest, Benedetta Irrequietezza, come il piu' grande Movimento della storia del mondo è nato e perchè nessuno lo ha visto arrivare.
    Come il più Grande Movimento del Mondo ha Avuto Origine e perché Nessuno lo ha Visto Arrivare.Nella mia visione noi siamo parte di un movimento che è più grande, più profondo, e più esteso di quanto noi stessi sappiamo, o siamo in grado di sapere.
    Vola al di sotto e molto al di là del radar dei media, è non violento, è nato dalla società civile, non ha bombe a grappolo, eserciti od elicotteri, non possiede un'ideologia centrale a capo non c'è un vertebrato maschio.
    Questo Movimento senza nome... è il movimento più variegato che il mondo abbia mai visto.
    La stessa parola Movimento secondo me è troppo ristretta per definirlo.
    Nessuno ha dato inizio a questa visione del mondo, nessuno ne è a capo, non c'è ortodossia, è globale, senza classi, inappagabile ed instancabile.
    Una Conoscenza Condivisa sta sorgendo spontaneamente da diversi settori economici, culture, regioni, comunità.
    Sta crescendo e si sta diffondendo in tutto il mondo senza eccezioni.
    Ha molte radici, ma quelle iniziali provengono dalle culture indigene, dai movimenti ambientalisti e per la giustizia sociale.
    Questi tre settori e le loro branche si stanno intrecciando, prendono forma e si estendono.
    Non è più semplicemente una questione di risorse, di pressioni od ingiustizie.
    Questo è fondamentalmente un Movimento per i Diritti Civili ed Umani, è un Movimento Democratico.
    Questo è il Mondo che verrà...
    Quello che vedete qui è l'inizio della lista di almeno 130.000 organizzazioni che nel mondo lavorano per la giustizia sociale ed ambientale.
    Ed è una stima per difetto.
    Potrebbero essere 250.000 gruppi, forse 500.000.
    Sono certo che leggendoli, la maggior parte di questi nomi, non vi saranno familiari.
    Neanche noi abbiamo idea di quanto grande sia questo movimento.
    Esso si basa sulle Affinità, la Comunità, la Simbiosi.
    E' Pachamama, è la Mamma, capite? E' la Terra che risponde, che si sta svegliando.
    Quelli che vedete elencati su questo schermo sono i Vostri Simili, questo vi può dare un'idea di quanto sia grande questo movimento.
    Se avessi avviato questo video venerdì mattina alle 9,quando è iniziata la conferenza e lo avessi lasciato scorrere tutto il venerdì, e tutta la notte, tutto il sabato, e tutta la notte, tutta la domenica,e tutta la notte e tutto il lunedì, ancora non avremmo visto tutti i nomi di tutti i gruppi del mondo... che siamo Noi...
    E' qualcosa di talmente nuovo che non riusciamo a riconoscerlo, perché siamo abituati agli Eserciti ed ai Governi, alla Guerra, alle Chiese ed alle Religioni, perché non c'è un Presidente per quello che stiamo facendo.
    Quello che voi state creando è completamente sconosciuto.
    Questo Movimento è ovunque, senza un centro, non ha un unico portavoce, è in ogni Paese ed in ogni città del Pianeta, è all'interno di ogni tribù, in ogni razza, in ogni cultura ed in ogni gruppo etnico al mondo.
    Questa è la prima volta che sul Pianeta Terra sorge un movimento potente e non ideologizzato.
    Nel corso del ventesimo secolo, le grandi ideologie sono state venerate al pari delle religioni.
    Hanno Dominato le nostre convinzioni qui il video è stato accelerato così non dovrete stare qui fino a lunedì notte...
    Sono le Ideologie che hanno governato: il Capitalismo, il Socialismo, il Comunismo...
    Nelle parole di Ed Hunt: le ideologie hanno fermato la Terra, blindandola.
    Hanno combattuto per avere il Controllo delle nostre menti, del nostro territorio, e ciò non è stato piacevole.
    Le Ideologie vi hanno raccontato che la salvezza si trovava nell'affermazione di un Solo Modello.
    Ma noi sappiamo dove si trova la Salvezza, lo sappiamo in quanto biologi e come organizzatori delle comunità, lo sappiamo dall'ecologia.
    La Salvezza si trova nella Diversità.
    Questo Movimento è la Risposta Immunitaria dell'Umanità, per resistere e guarire dalla Malattia della Politica, dall'Economia Avvelenata e dal Deterioramento degli Ecosistemi causati dalle ideologie.
    Tocca a Noi decidere come saremo, chi saremo, questo è ciò che vuol dire ricostruire: è la Capacità di Reazione che ha a che fare con la Possibilità e le Soluzioni.
    l'Umanità sa cosa deve fare...
    Traduzione video e sottotitoli: Erica Giuliani, Dario Tamburrano.


    Fonte: http://www.liberamenteservo.it/modules.php?name=News&file=article&sid=2748
    avatar
    Lisa

    Numero di messaggi : 26
    Età : 42
    Località : Filo di Alfonsine ( RA )
    Data d'iscrizione : 30.10.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da Lisa il Dom 01 Mar 2009, 01:02

    L'unico Movimento al quale varrebbe veramente la pena partecipare, senza indugio!
    Anzi. Son certa di farne parte!
    Lisa
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Dom 01 Mar 2009, 17:48

    Ciao Lisa, come va?
    Se ti fa piacere...siamo gia' in due...si parte!!!!!!!!!!!!
    avatar
    Lisa

    Numero di messaggi : 26
    Età : 42
    Località : Filo di Alfonsine ( RA )
    Data d'iscrizione : 30.10.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da Lisa il Mar 03 Mar 2009, 00:51

    A quanto pare siamo già in tanti!!!! Mi sa che fra un po' raggiungiamo la "centesima scimmia"!!
    Ho sempre rifuggito di far parte di un gruppo preciso perchè mi pareva di entrare in un luogo di esperienza limitata, di perdere la mia identità e libertà. La maggior parte dei gruppi e associazioni si dimostrano spesso settari, chiusi e intolleranti verso gli "altri".
    Preferisco rimanere ad ali spiegate e raccogliere un po' di tutto quanto mi viene messo sulla strada, cercando di non giudicare - ci riesco? bo! - e di apprezzare.
    Questo movimento è la celebrazione della libertà, della solidarietà, del rispetto. Bello.
    Coraggio: ce la facciamo a costruire un mondo nuovo!!!
    Oggi mi sento fiduciosa.
    Lisa

    Michele Corso

    Numero di messaggi : 32
    Età : 62
    Località : Monza Milano
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Mi ha colpito

    Messaggio Da Michele Corso il Lun 23 Mar 2009, 18:32

    Ho visto il video e devo dire che mi ha colpito ma non sorpreso... Come la Primavera conosce il tempo della fioritura ed esplode in mille colori così è dell'Umanità... esiste un DNA dentro di noi che intelligentemente ci conduce verso il compimento della storia... E' un movimento tellurico capace di sommuovere ogni cosa dal suo interno e si nutre di consapevolezza, di ricerca della Verità. Ha un potere proprio ed inarrestabile perchè l'unico ostacolo all'esplosione della Complementarietà delle Diversità Connaturali è la nostra Libertà.
    Quando l'esperienza ci porta ad accorgerci di quanto sia intelligente la Vita che è in noi e se noi arresi a Lei ci affidiamo... ecco che nasce l'Unicità di ogni individuo nella Complementarietà che genera la Comunione Visibile. Un Movimento sottile e silenzioso ma che inarrestabile avanza nella storia sino a celebrare l'Avvento del Sogno possibile... beh siamo in tre... in questa pagina intendo...
    Ah volevo dirvi che è una vita che studio per contribuire a questa causa... metto a disposizione tutto il bagaglio che mi porto dietro con non pochi amici...
    Michele michele@beth-or.org
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Lun 23 Mar 2009, 20:24

    ......tutto il bagaglio che mi porto dietro con non pochi amici...
    Queste parole sono musica per noi: possiamo avere il piacere di conoscere i tuoi amici?
    Quando riterremo di essere sufficienti a far nascere il "movimento degli irrequieti" anche in Italia, potremo "uscire da questa pagina" e cominciare a costruire il sogno.
    Ciao, Pino

    Michele Corso

    Numero di messaggi : 32
    Età : 62
    Località : Monza Milano
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Eccoci

    Messaggio Da Michele Corso il Lun 23 Mar 2009, 20:59

    Pino io sono fondatore di una Organizzazione, molto piccola, che si chiama Beth'Or dall'Ebraico "Casa della Luce"
    Questa Organizzazione ha come ragione sociale... "La Costruzione della Comunione tra i Popoli" è di matrice Cristiana Cattolica in quanto è formata dagli "Adoratori Missionari dell'Unità" Vocazione fondata da me una decina di anni fa insieme ad un gruppo di persone.
    La radice Cristiana però non ci impedisce affatto di aprirci nei confronti di tutti coloro che ricercano la Verità, partendo dal presupposto che la Verità è Dio, quindi non si può avere paura di vederla scoprire anche da chi per varie ragioni non vive un ambito di Fede...
    La nostra Spiritualità si fonda sull'Unicità e Irripetibilità di ogni Vita Umana ma che nel contempo siamo chiamati nella Connaturalità a Relazionarci nello Spazio - Tempo in cui viviamo per generare la Comunione Visibile dei Doni, somma ricchezza della singole e distinte peculiarità di ciascuna vita...
    Tutto quello che ho scritto in questi anni è stato un ripensare all'Uomo alla Sua Vocazione alla sua vita in funzione di questo immane e stupendo progetto.
    Michele
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Lun 23 Mar 2009, 22:20

    Ciao Michele, non riesco a collegarmi al link che hai riportato: se puoi correggerlo in modo tale da poter conoscere il tuo pensiero, i tuoi progetti, te ne sarei grato.
    Per quanto concerne la unicita' della vita siamo d'accordo, non cosi' per la sua irripetibilita'(credo nella reincarnazione), ma questo fatto non mi impedisce di apprezzare la vita quanto te.
    Per quanto riguarda la fede, per me non deve mai essere cieca: anzi deve essere ancorata alla realta', razionale quanto piu' e' possibile.
    Una religiosita' che non si fonda su esperienze personali, dirette, non e' vera fede; in proposito il mio maestro diceva "meglio essere atei che ipocriti"; in breve, che diritto abbiamo noi di dire che c'è un Dio, se non lo abbiamo mai visto, che diritto abbiamo di dire che abbiamo un'anima, se non la sentiamo, se non la percepiamo: solo dopo aver avuto queste esperienze possiamo dire, con pieno diritto, di credere ed avere fede, dirlo prima non mi sembra corretto, almeno con se' stessi.

    Se e' vero poi che Dio e' uno per tutte le religioni, allora anche la religione (come via del ritorno) deve essere unica: questo concetto e pratica l'ho trovato nella mia via, quella della teosofia.
    Ciao, Pino.

    Michele Corso

    Numero di messaggi : 32
    Età : 62
    Località : Monza Milano
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    La Fede

    Messaggio Da Michele Corso il Mar 24 Mar 2009, 12:01

    Carissimo Pino, io non so se sia giusto rispondere quì o se bisogna interagire in altro modo, mi istruirai Tu, per questa volta rispondo quì.
    Il Vostro Forum a cui io partecipo volentieri si chiama e non solo per definizione ma per concetto sostanziale Saperi negati, il che presuppone che la Verità sia qualcosa che già esiste ma che per vari motivi viene artificiosamente negata e questo in ogni ambito della Vita, religioni comprese. A volte questo è volontario a volte no, ma è un dato di fatto che esiste una regia trasversale che tende a non far mostrare il vero significato delle Parole e delle realtà che esse rappresentano. Io vi ho dedicato la Vita. Tutti i miei scritti Gocce di Luce comprese hanno il valore di indicare, sviscerare, spiegare nel senso del togliere le pieghe di una Verità velata. Questo studio sulla Antropologica Genetica della Parola, così la chiamo la mia specializzazione in materia, mi ha portato a valutare attentamente il rapporto tra Parola e Realtà... faccio un esempio Tu parli di Fede dicendo che Essa parte da una esperienza reale, invece questa dimensione è definibile nel Credere. La Fede nasce dall'Accopglienza di una Parola, Pensiero, Idea, che Accolta, genera in fase intermedia il Segno, che è una realtà embrionale, e poi diviene capace in fase evolutiva di costituire la Realtà. E' l'esatto opposto. Tu quando comprendi che devi andare in una direzione lo fai per Fede a volte per Intuito, che è un modo attraverso il quale si manifesta la Verità, ed esercitando la Fede in quel che credi, ti avvii a vivere una sequenza di eventi che generano nel reale la convinzione che Ti aveva guidato. Un mio maestro diceva... La Fede è attraversare un tunnel buio con una Luce in mano, che è la convinzione che quel buio è transitorio, passeggero, verso una condizione Altra.
    Michele
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Mar 24 Mar 2009, 12:40

    Ciao Michele, questo e' un forum sul quale si discute, almeno cosi' si spera, di cose che, volutamente o no, ci vengono negate, quindi nulla di meglio di quello che stiamo facendo.
    La Fede: per me la Fede e' un punto di arrivo, non un punto di partenza.
    Prima della Fede ci puo' essere solo curiosita' di ricerca del vero e fede in se' stessi, si, la fede che ti da' il coraggio di scavare in se' stessi per raggiugere la vera Fede; finche' non si ha il contatto intuitivo, quello del cuore, con la verita', non ci puo' essere vera Fede.
    La Fede di cui parlo e' quella di Cristo, di Buddha, dei Santi, di tutti i veri illuminati, di tutti i giganti dell'anima, come Vivekananda, Yogananda, Emerson, Khalil Gibran, Giordano Bruno, ecc..tutti costoro hanno visto, hanno toccato, hanno avuto il contatto con la Fonte di tutto, per questo avevano Fede: e solo quella e' la Fede che trascina, niente altro.
    Ciao, Pino.

    Michele Corso

    Numero di messaggi : 32
    Età : 62
    Località : Monza Milano
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Capisco

    Messaggio Da Michele Corso il Mar 24 Mar 2009, 12:55

    Pino scusami ma credo che entriamo nella logica della gallina e dell'uovo... In qualsiasi dottrina, religione, cammino spirituale, il periodo della Fede è contrassegnato dal buio della ricerca, dove la Fede è il radicamento in un Principio Intuito che Ti guida in modo soprannaturale a ricercare con la Fede la Realtà Spirituale conseguente!
    Se Tu mi dici che la Fede è il punto di arrivo, di che cosa hai bisogno per attraversare quella valle che i Sufi hanno sapientemente descritto che va dall'Intuito Spirituale Interiore al compimento del Cammino?
    Ricordi San Paolo che non è certo l'ultimo arrivato cosa dice? Della Fede Speranza e Carità solo la Carità resterà e questo perchè alla fine rimarrà solo la Vita in Dio che è specificata dalla Parola Carità, così tanto massacrata e svilita da mille altri significati. Per noi Cristiani la Fede è un Dono iniziale al Cammino, è quella certezza che ad un certo punto del Cammino Ti indica una strada e Ti da la forza per percorrerla... Questa è la radice Biblica, ma anche esoterica della Fede, perchè l'Esoterismo la definisce.... come La Radicata Convinzione che non ha supporto nella Realtà ma che ha la forza di Generarla... per pura Fede appunto...
    Comunque per andare oltre, perchè non facciamo uno studio comparato su questa Parola andando a trovare elementi esterni, per concorrere insieme allo svelarsi del suo significato? Io cerco la Verità e sono pronto a modificare il mio modo di pensare se confutato da fatti certi...
    Grazie Michele
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Mar 24 Mar 2009, 13:18

    Caro Michele, non sai quanto mi fa piacere parlare con te, finalmente si puo' discutere di argomenti che la maggior parte di noi preferisce relegare in un angolo buio della nostra coscienza...
    La Fede? Ognuno di noi percorre, sta percorrendo, il suo personale cammino...e conosco gente che, pur professandosi ateo, ha raggiunto la Fede!
    Anche per questo, ti confermo che la Fede e' un punto di arrivo e non di partenza.
    I veri illuminati (e di qualcuno ti ho fatto i nomi), non hanno esternato la loro Fede prima di aver "visto", ma solo "dopo".
    Io, attualmete, posso solo "parlare" di fede, ma non posso "trasmetterla" perche' non ho la profonda certezza di aver "visto"; le grandi anime come il Cristo ce ne hanno "parlato" e ci hanno indicato la via da percorrere: non ci sarebbe stato bisogno del loro esempio, del loro aiuto, se noi avessimo gia' avuto la "Fede".
    Pino

    Michele Corso

    Numero di messaggi : 32
    Età : 62
    Località : Monza Milano
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Va bene

    Messaggio Da Michele Corso il Mar 24 Mar 2009, 13:41

    Va bene Pino andiamo avanti, la disquisizione sui termini vediamo di superarla Ok? Tieni presente che però rimango della mia idea ma se non la superiamo stiamo quà una vita...
    Allora partiamo da un'altra considerazione... Esiste una Realtà superiore che vuole interagire con la nostra esistenza... Chiamiamola Dimensione Spirituale che vuole interagire con la Dimensione Fisica, l'Assoluto che vuole interagire con il Relativo, comunque due dimensioni divise che si cercano e che hanno bisogno di qualcuno che si ponga in ascolto e in disposizione perchè le due dimensioni si uniscano. Questo processo è quantomai necessario perchè entri nella dimensione fisica tutta la Forza e la Sapienza della Dimensione Spirituale. Ho letto un post sul valore del Natale quì nel Forum che è illuminante, tutto è in evoluzione verso un preciso compimento che la Storia attende e interpella ciascuno di noi.
    Cosa voglio dire con questo? Che le grandi figure storiche di cui Tu hai citato i Nomi sono persone che hanno congiunto il Cielo e e la Terra dando modo all'Umanità di progredire. La Convinzione che l'Unità tra il Cielo e la Terra è possibile è il primo tassello di unpercorso che inizia... Noi non conosciamo la Via, anche se maestri prima di noi l'hanno percorsa. Chi ha iniziato il cammino sa che comprendi l'Insegnamento dei maestri solo a posteriori, Ti puoi fidare delle loro indicazioni, ma il Cammino resta sempre buio sino a quando vieni illuminato, sino a quando comprendi il perchè di quella indicazione... Non basta sapere che c'è un Cammino, Esso si deve svelare e questo avviene solo se Tu decidi di camminare anche al buio nella... radicata convinzione che sarà il Cammino stesso a rivelarsi alla Tua mente e al Tuo Cuore sino a Vedere e Vivere la Realtà Spirituale che poi diverrà l'Esercizio della Tua Vita... La Tua Vita sarà divenuta la Prova del Tuo stesso Cammino...
    ba beh Pino camminiamo e mentre andiamo avanti ce la raccontiamo... Intanto però per la Radicata Convinzione... la Storia si piega e si Orienta verso la Forza e il Bene che la Sapienza Produce...
    Michele
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Mar 24 Mar 2009, 14:19

    Ti puoi "fidare" delle loro indicazioni, ma il Cammino resta sempre buio sino a quando vieni illuminato, sino a quando comprendi il perchè di quella indicazione...
    Questo tuo concetto e' proprio quello che volevo espimerti sul concetto di Fede: quella di cui parli e' la "fiducia" iniziale, che non puo' diventare Fede se non al termine del cammino.

    Che le grandi figure storiche di cui Tu hai citato i Nomi sono persone che hanno congiunto il Cielo e e la Terra dando modo all'Umanità di progredire. La Convinzione che l'Unità tra il Cielo e la Terra è possibile è il primo tassello di unpercorso che inizia...
    Certo, Michele, questi giganti spirituali hanno realizzato il sogno che portiamo con noi dalla notte dei tempi, quella nostalgia dell'infinito che loro non hanno piu': li e' terminata la loro "fiducia" ed e' cominciata la loro "Fede".
    Sulla natura della Realta' Superiore ci sarebbe molto da dire, ma magari ne faremo oggetto di altra discussione.

    Noi non conosciamo la Via, anche se maestri prima di noi l'hanno percorsa.
    Da sempre, i Grandi dello Spirito ce l'hanno indicata, per cui non possiamo dire che non la conoscevamo, ma solo che l'abbiamo volutamente ignorata (io per primo)!
    Cristo, nel suo piu' alto momento spirituale, ci ha detto "ama il tuo nemico": eppure noi continuamo ad odiarlo! Dovremmo umilmente scavare dentro di noi per comprendere il perche' continuamo ad ignorare la Via, e non cercare mai piu', al di fuori di noi, risposte che abbiamo gia' dentro.
    Esiste anche una tecnica del Perdono http://saperinegati.forumattivo.com/teosofia-f38/la-pratica-del-perdono-legami-e-rimorsi-non-aiutano-a-guarire-t1421.htm
    Ma quanti di noi la applicano?
    Pino.

    Michele Corso

    Numero di messaggi : 32
    Età : 62
    Località : Monza Milano
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Ok

    Messaggio Da Michele Corso il Mar 24 Mar 2009, 14:49

    Ok Pino
    Tu chiami Fiducia quel che io chiamo Fede e Tu chiami Fede quel che io chiamo Realtà...
    Andiamo avanti che stiamo dicendo la stessa cosa...
    Michele
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Mar 24 Mar 2009, 15:35

    Non e' proprio esattamete cosi': La Realta', Dio, e' la causa della vera Fede, e la Fede e' la causa della Fiducia.
    Ma non serve tanto fare queste distinzioni, quanto praticare cio' che i Grandi Spriti ci hanno insegnato con l'esempio: su questo sono d'accordo con te...stiamo dicendo le stesse cose con "parole" diverse.
    Non dobbiamo mai scordarci che le parole, pure convenzoni sociali da quando abbiamo perso la capacita' telepatica, sono dei sostituti inadeguati del pensiero che possono facilmente trarci in inganno: e' imperativo tenere conto della inadeguatezza del linguaggio, perche' se no diventiamo vittime dei messaggi pubblicitari, religiosi, politici, ecc... e diventiamo automi al servizio del Potere.
    Ciao, Pino.


    Ultima modifica di pinodd il Mar 24 Mar 2009, 17:22, modificato 1 volta

    Michele Corso

    Numero di messaggi : 32
    Età : 62
    Località : Monza Milano
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Grazie Pino

    Messaggio Da Michele Corso il Mar 24 Mar 2009, 15:46

    La Realtà è Dio...
    Questa Tua affermazione è un ottimo punto di partenza e di... arrivo
    Certo che se penso a quel video dove ci ha portati... Certo che quella Visione di mondo non può che interrogarci sulla necessità di usare il nostro tempo perchè davvero l'Unità dell'Umanità possa realizzarsi a partire da quel che è in ognuno... avanti!
    Michele
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Mar 24 Mar 2009, 16:11

    Al di la' dei nomi e delle forme, c'è un'unica Realta', Dio.. e i guai dell'umanita' sono iniziati col porre Dio lontano e al di fuori di noi, di ognuno di noi: i veri Dèmoni sono coloro che ponendo Dio lontano da noi, di fatto ci orientano la ricerca nel verso opposto, quindi ce lo rendono irraggiungibile.
    Il potere ha origine nella pretesa intermediarieta' : dal momento che ci hanno convinti che Dio e' lontano da noi (e non dentro di noi), il potere si arroga il diritto di fare da intermediario tra noi e Dio.

    Ma una Grande Anima ci ammonisce:”L’uomo e Dio non hanno bisogno di intermediari, tanto quanto non ne hanno due amanti!”.

    E’ proprio per aver contestato alle Chiese del tempo (potere) il preteso diritto alla intermediarieta’ tra noi e Dio che Cristo e G. Bruno furono immolati sulla croce e sul rogo!

    Il mio cruccio, il mio tarlo mentale, la mia domanda e’ questa :”Quanti altri Gesu’, G.Bruno, ecc…devono ancora essere sacrificati sull’altare del potere perche’ l’Umanità si svegli e cominci a prendere le redini della sua esistenza?".

    Ciao, Pino.


    Ultima modifica di pinodd il Mer 25 Mar 2009, 20:04, modificato 5 volte

    Michele Corso

    Numero di messaggi : 32
    Età : 62
    Località : Monza Milano
    Data d'iscrizione : 19.03.09

    Mai parole più vere Pino

    Messaggio Da Michele Corso il Mar 24 Mar 2009, 16:26

    Pino sono perfettamente daccordo con Te... Il Trascendentismo ha fatto più danni dell'Ateismo! Perchè indicandoci un Dio distante ci hanno precluso ogni via definendolo trascendente alla realtà... quando invece ad esempio in noi Cristiani il concetto di Incarnazione doveva dirci esattamente l'opposto...
    Secoli e secoli bui dove la Grazia è stata sostituita dal Rito, esercitato senza la minima partecipazione nella Consapevolezza di quel che poteva essere vissuto... e ancora oggi questo permane... dappertutto si tende ad eleggere il mezzo quale fine e a impedire a tutti di poter, attraverso il mezzo, raggiungere il Fine che è Dio!
    C'è tanto, forse troppo da fare, ma per chi ama la Verità come me non conta puntare il dito, ma adoperarsi, pagando di persona, perchè la Verità prima e ultima possa essere accolta e vissuta da ogni Creatura! Puoi immaginare cosa debba affrontare io all'interno della mia realtà per difendere questo principio, ma io credo che Gesù ha effuso la Sua Vita per l'Umanità, per tutta l'Umanità e nel mio piccolo cercherò di indicare nella relazione con Dio la strada per il Compimento di ogni Vita... Accompagnatori sì mediatori no...
    Michele
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 70
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da pinodd il Mar 24 Mar 2009, 16:38

    Scusami, ma il messaggio precedente non era finito completamente.
    Accompagnatori si, mediatori no: giusto, Michele, troppa gente vuole mediare...e' questa la via demoniaca; tutte le Chiese lo fanno, per amore del potere!

    Altro ammonimento: “Per il mercante (il mediatore, il potere), anche l’onestà è speculazione”. C. Baudelaire..
    Pino

    Contenuto sponsorizzato

    Re: BENEDETTA IRREQUIETEZZA!

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Dom 25 Feb 2018, 03:02