Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    La Teoria delle Superstringhe

    Condividere
    avatar
    nelda

    Numero di messaggi : 524
    Età : 73
    Località : genova
    Data d'iscrizione : 03.07.08

    La Teoria delle Superstringhe

    Messaggio Da nelda il Mer 16 Lug 2008, 20:57

    http://it.youtube.com/watch?v=3vV8b5UIhmc&feature=related

    ....Nel diciannovesimo secolo, gli scienziati scoprirono che tutta la materia era
    composta da particelle piccolissime chiamate atomi. Essi capirono che
    l'universo era composto da migliaia di differenti specie di cose - rocce,
    vetro, acqua, aria, cellule del corpo, e così via - ciascuna delle quali era
    composta da differenti combinazioni di poche dozzine di specie d’atomi.


    Comunque, essi più tardi scoprirono che gli atomi erano composti da oggetti persino più
    piccoli: elettroni, protoni e neutroni. Il nucleo atomico era composto da
    protoni e neutroni, mentre gli elettroni ruotavano intorno al nucleo. Tutti gli
    atomi erano combinazioni di queste tre particelle e si credeva che queste
    cosiddette " particelle subatomiche" fossero indivisibili.


    Ciò fu provato essere errato, dal momento che nel mezzo del ventesimo secolo gli scienziati
    scoprirono che protoni e neutroni erano composti da particelle persino più
    piccole, chiamate "quarks". Ciascun protone e neutrone erano composti
    da tre quarks. Così, secondo questo nuovo modello, tutta la materia
    dell'universo, inclusi atomi, stelle, rocce, piante, etc., è composta da quarks
    ed elettroni. Fu predetto che i quarks e gli elettroni erano particelle simili
    ad un punto ed erano indivisibili.


    Con sorpresa di molti, persino questo modello fu scoperto essere incompleto nel 1984, quando
    i fisici John Schwartz e Michael Green introdussero una nuova teoria:
    "Teoria delle Superstringhe". Questa teoria più profonda trascendeva
    tutte le teorie precedenti dimostrando che le entità più fondamentali
    dell'universo non erano punti, ma oggetti ad una dimensione estesi come
    stringhe, molto simili ad una corda di chitarra, che possono vibrare. Questi
    oggetti furono chiamati "superstringhe", ed erano molto più piccole
    della più piccola particella
    subatomica.

    Queste superstringhe sono gli elementi di base del campo d’Energia Universale. Esse
    vibrano e trasportano energia - l'Energia Universale - un'energia che è molto
    importante per noi.
    Secondo la "Teoria delle Superstringhe", le superstringhe sono
    oggetti molto misteriosi (e molto piccoli) che costituiscono i blocchi di costruzione
    d’ogni cosa nell'universo e trasportano energia mentre vibrano in un moto simile alle
    onde come parte del Campo d’Energia Universale. I fisici affermano che queste
    stringhe corte vibrano a diverse frequenze, e le diverse frequenze
    costituiscono differenti forme di materia. Come le corde di una chitarra che
    producono
    differenti note, le differenti vibrazioni di
    superstringhe si mostrano negli strumenti scientifici come protoni, elettroni,
    quarks, fotoni, e così via..

    Così, quello che noi chiamiamo fotone (particella
    leggera) è in realtà una superstringa che vibra ad una certa frequenza, giusto
    come la nota "C" è quello che noi percepiamo da una corda di chitarra
    che vibra ad una specifica frequenza. Questo rende le implicazioni della
    "Teoria delle Superstringhe" sorprendentemente belle.


    "Le Superstringhe possono cantare" dice Jim Gates, un importante fisico.
    "Così puoi pensare al mondo che ci circonda come a una sinfonia di corde
    che vibrano a differenti frequenze".


    Un protone può essere pensato come tre superstringhe che vibrano, una per ciascun quark.
    Metaforicamente parlando, se noi consideriamo ciascuna vibrazione di una
    superstringa come una nota (una nota musicale come "C"), allora un
    protone è come un accordo musicale - una combinazione di note suonate assieme
    per fare un nuovo suono. Naturalmente, nella realtà, l'accordo di un protone si
    svela negli strumenti scientifici come avente tutte le proprietà di un protone
    (come la massa, la rotazione, etc.) invece di produrre musica. La stessa cosa
    per le altre particelle.


    Così, anche un atomo è la combinazione di accordi. Una molecola, essendo una combinazione di
    atomi, è un pezzo di musica ancora più complesso. E il mondo intero, essendo
    una combinazione di atomi e molecole, è una sinfonia....

    (estratto da Energia Universale - Indagine Metodica e Scientifica di Bedri C. Cetin, Ph.D)

      La data/ora di oggi è Mer 22 Nov 2017, 23:13