Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    Carne o spinaci? Il Ferro nelle diete vegetariane

    Condividi
    avatar
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 71
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Carne o spinaci? Il Ferro nelle diete vegetariane

    Messaggio Da pinodd il Sab 23 Ago 2008, 19:21

    Carne o spinaci? Il Ferro nelle diete vegetariane | 04/02/2007

    Segnaliamo un articolo interessante pubblicato qualche tempo fa sul sito della Societa' Scientifica di Nutrizione Vegetariana, intitolato "Carne o spinaci? Il Ferro nelle diete vegetariane". L'articolo affronta l'argomento dell'assimilazione del ferro, questione importante per sfatare la "leggenda metropolitana" che un'alimentazione vegetariana porti a carenze di ferro.

    Nell'articolo apprendiamo che il ferro è presente negli alimenti in due forme, eme e non-eme. I vegetali contengono quasi solo ferro non-eme, ma anche nelle carni solo il 40% del ferro è eme, mentre il restante è non-eme. E' vero che il ferro eme è più facilmente assimilabile, ma è possibile aumentare di molto l’assorbimento del ferro non-eme assumendo cibi contenenti sostanze quali la vitamina C che ne aiutano l’assorbimento ed evitandone altri che lo inibiscono.

    Non è mai stato dimostrato dagli studi scientifici che tra i vegetariani ci sia una maggiore incidenza di anemia da carenza di ferro rispetto alla popolazione onnivora, e molti studi mostrano come l'incidenza dell'anemia da carenza di ferro tra i vegetariani sia sovrapponibile a quella verificata tra i non-vegetariani. Gli studi disponibili sull’argomento mostrano che i vegani assumono quantità di ferro maggiori rispetto ai lacto-ovo-vegetariani e agli onnivori, i quali assumono meno ferro anche dei lacto-ovo-vegetariani.

    Tra i cibi che si consumano più spesso, quelli più ricchi di ferro sono i legumi, seguiti dai cereali e dalla frutta seccata e secca, che però si consuma in piccole quantità, mentre scopriamo che la carne, compresa quella equina, contiene quantità di ferro molto minori. Un esempio solo: i fagioli borlotti contengono 9.0 mg di ferro per 100 g, contro i 2.3 mg della carne di vitello.

    Continua al link: mediafire.com ?tdenbmifjww

      La data/ora di oggi è Lun 10 Dic 2018, 20:28