Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    Ulteriore scoperta scientifica riguardante l’India.

    Condividi
    avatar
    nelda

    Numero di messaggi : 524
    Età : 74
    Località : genova
    Data d'iscrizione : 03.07.08

    Ulteriore scoperta scientifica riguardante l’India.

    Messaggio Da nelda il Lun 06 Ott 2008, 22:24

    Riportiamo, sia pur di volata, una ulteriore scoperta
    scientifica riguardante
    l’India, questa volta resa pubblica dal National
    Geographic News(altro organo
    scientifico di informazione sulla cui
    attendibilità non sono mai stati
    sollevati dubbi di sorta) e risalente al
    mese di luglio 2008, relativa
    all’antichità di alcuni bacini sulla catena
    dei monti Vindhya (nell’India
    centrale), risalenti a mille milioni di anni
    fa — e, pertanto, di diversi
    milioni più antichi di quanto in precedenza
    supposto (500-600 milioni di anni fa).

    L’autore dell’articolo, Kimberly Johnson, descrive le grandezze di
    questi bacini (circa centomila chilometri quadrati!) e il fatto che Joseph
    Meert, geologo dell’univesità di Florida, legge tale scoperta in direzione di
    una nuova prova a sostegno dell’ipotesi scientifica della “palla di
    ghiaccio”, la quale sostiene che la superficie terrestre fosse completametne
    coperta di neve circa 700 milioni di anni fa. Gli organismi pluricellulari
    ritrovati in quel luogo risalgono a 1600 milioni di anni fa, vale a dire,
    diverse centinaia di milioni di anni prima della datazione che gli
    scienziati avevano finora accordato all’esistenza di tali
    creature.

    Insomma, la storia dell’uomo e della vita sulla terra sembra
    affondare in unpassato sempre più antico e più affascinante,
    che tocca a noi ricostruire in modo più obiettivo di quanto
    sia avvenuto in passato.

    Capire il passato dell’uomo è essenziale per meglio comprendere
    il futuro del pianeta in cui viviamo, nel cui processo evolutivo siamo
    inseriti.
    Probabilmente anche il futuro, esattamente come il passato, ha
    molte sorprese da offrirci!

    Claudio Carli

    Amministratore Esonet.ORG

      La data/ora di oggi è Gio 18 Ott 2018, 07:57