Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    LA MEDITAZIONE DELL'ALBERO.

    nelda
    nelda

    Numero di messaggi : 524
    Età : 75
    Località : genova
    Data d'iscrizione : 03.07.08

    LA MEDITAZIONE DELL'ALBERO. Empty LA MEDITAZIONE DELL'ALBERO.

    Messaggio Da nelda il Dom 07 Set 2008, 04:05

    LA MEDITAZIONE DELL'ALBERO

    (7)...la materia sarà distrutta,
    oppure no? Il Salvatore disse: " Tutte le
    nature, tutte le formazioni, tutte
    le creazioni sussistono l'una nell'altra
    e l'una con l'altra, e saranno
    nuovamente dissolte nelle proprie radici.
    Poiché la natura della materia si
    dissolve soltanto nelle (radici) della sua
    natura. Chi ha orecchie da
    intendere, intenda ".( Vangelo di Maria )

    Ogni burrone sia riempito,
    ogni monte e ogni colle sia abbassato;
    i passi tortuosi siano diritti;
    i luoghi impervi spianati.

    Solo un albero si erge adesso nel silenzio.
    gira attorno ad esso, osserva le sue radici profonde,
    poi alza lo sguardo e scruta il suo tronco nodoso,
    ancora più in alto ammira gli intricati rami,
    ed infine il frutto che da essi germoglia.


    Poggia entrambi i palmi delle tue mani sul tronco dell'albero,
    confondi il battito del tuo cuore e il tuo sangue, con il pulsare della linfa,
    il tuo corpo con il suo tronco, le tue dita con i rami,
    i tuoi pensieri, con i suoi frutti.

    Ricordati che se prendete un albero buono,
    anche il suo frutto sarà buono;
    se prendete un albero cattivo,
    anche il suo frutto sarà cattivo:
    dal frutto infatti si conosce l'albero.

    Qual'è il frutto di quest'albero ?

    Non manifestare, non accumulare, non mantenere,
    ritira lentamente il tuo essere ad ogni respiro,
    lascia che i frutti lentamente perdano di consistenza,
    la polpa, si riassorbe e si confonde nella linfa,
    e dall'alto, essa scende in basso.
    i frutti sono scomparsi.

    Non manifestare, non accumulare, non mantenere,
    ritira silenziosamente il tuo essere ad ogni respiro,
    lascia che i rami lentamente riducano la propria estensione,
    il legno, si riassorbe e si confonde nel legno,
    fino a divenire cosa unica.
    i rami sono scomparsi.

    Non manifestare, non accumulare, non mantenere,
    ritira lentamente il tuo essere ad ogni respiro,
    lascia che il tronco lentamente perda di volume,
    il legno, si riassorbe e si confonde nella radici,
    niente rimane in superficie.
    il tronco è scomparso.

    Non manifestare, non accumulare, non mantenere,
    ritira lentamente il tuo essere ad ogni respiro,
    lascia che ogni creazione si riassorba nel proprio seme,
    fino a svanire completamente.

    "Il seme è la parola di Dio "

    (ripetuto all'infinito radicandolo sul cuore)
    pinodd
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 72
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    LA MEDITAZIONE DELL'ALBERO. Empty Re: LA MEDITAZIONE DELL'ALBERO.

    Messaggio Da pinodd il Dom 07 Set 2008, 11:37

    Questa e' poesia pura, altro che esoterismo": grazie ancora Nelda!

    E dalla poesia alla scienza: lo sai che il Dott.Nacci ha scritto un librone di 850 pagine(free on line) sulla essenzialita' del seme di tutte le piante, in particolare dei semi che contengono Amigdalina(Vitamina B17)?
    Lo sai che uno degli alimenti piu' necessari alla vita sono i germogli(a far data da quando abbiamo inventato la "cottura" degli alimenti)? Lo sai che gli Hunza con i germogli e i semi delle albicocche(vit. B17) si rendono immuni dalle malattie?

    "non manifestare, non accumulare, non mantenere, ritira lentamente il tuo essere ad ogni respiro": grande insegnamento! Un inno alla sospensione del respiro a polmoni vuoti, e' uno dei grandi insegnamenti del Maestro Aivanov("I frutti dell'albero della vita":ed. Prosveta.Respirazione umana e respirazione cosmica-Pag.207/227), e' uno dei piu' alti insegnamenti della B. Gita, e' il messaggio del Dott. Buteyko, e la lentezza ne è il mezzo.
    Ciao, Pino.

      La data/ora di oggi è Mer 20 Nov 2019, 10:13