Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    Sciroppo di rose

    pinodd
    pinodd

    Numero di messaggi : 926
    Età : 72
    Località : Caprarica di Lecce
    Data d'iscrizione : 09.06.08

    Sciroppo di rose Empty Sciroppo di rose

    Messaggio Da pinodd il Ven 08 Mag 2009, 17:52

    Sciroppo di rose

    In giardino ho delle bellissime rose bulgare, quelle con tantissimi petali e altrettante spine, sono profumatissime e sono adatte sia alla profumeria che alla cucina in quanto i petalo sono sottili.

    Ho raccolto quindi le rose che erano ben sbocciate e mi sono dedicata a questa semplicissima preparazione, che richiede solo un pochino di pazienza o la collaborazione di un volontario.

    Si raccolgono le rose che devono essere asciutte e pulite, è meglio non doverle lavare per non perdere niente del loro aroma.

    Poi si staccano tutti i petali e si assume un volontario per togliere ad ogni petalo la puntina bianca che si trova dalla parte dell'attaccatura, questo perchè conferirebbe una nota amara.

    Occorrono 4 bicchieri di acqua, 4 bicchieri di zucchero, 3 bicchieri ben pieni di petali puliti, il succo di un limone.

    Si prepara lo sciroppo di zucchero, e quando quest'ultimo è ben sciolto si uniscono i petali di rosa, il succo di limone, si abbassa la fiamma e si lascia sobbollire per una decina di minuti. A questo punto si spegne e si lascia in infusione almeno 8 ore (io ho atteso 24 ore). Vedrete che con la cottura e l'infusione lo sciroppo diventerà di un bel colore rosa e prenderà il profumo dei fiori.

    Filtrate bene senza premere eccessivamente, e portare lo sciroppo ottenuto di nuovo ad ebollizione. Quando è ben caldo, versarlo nei barattoli, chiudere bene, rigirare i barattoli sul tappo e attendere il raffreddamento come per le marmellate. Io ho usato dei barattoli da succo di frutta da mezzo litro. Pulire bene i barattoli dalle eventuali gocce e poi etichettare. Sigillato a caldo ha un buon livello di conservazione, ma è meglio conservarli in un luogo fresco e scuro. Ne viene circa un litro scarso, di un bellissimo colore rosa intenso.
    Si usa sul gelato, per preparare un Kir alla rosa (champagne e sciroppo di rosa), per accompagnare uno yogurt naturale, o per decorare una crema di vostra produzione. A voi il compito di scatenare la fantasia. Inoltre si può usare questo sciroppo per preparare un liquore alla rosa, Basta aggiungere alcool o acqua vite a piacimento.

    Attenzione, avete ancora i petali scolati! Aggiungete un pari volume di zucchero e fateli cuocere un pochino, aggiungete il succo di mezzo limone, poi potete mettere questa marmellata di rose in un vasetto per delle colazioni dal profumo molto invitante. Attenzione a non farle caramellare deve solo addensarsi e legare. Constaterete che i petali mantengono una certa consistenza, se li volete più teneri, dovrete frullarli. Io li lascio interi, anche perchè ne viene solo un barattolino se si usano i petali recuperati dopo lo sciroppo.
    Fonte: http://ilcalderonedimarinella.blogspot.com/2007/05/sciroppo-di-rose.html

      La data/ora di oggi è Dom 20 Ott 2019, 18:43