Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    L'esperienza trascendentale

    nelda
    nelda

    Numero di messaggi : 524
    Età : 75
    Località : genova
    Data d'iscrizione : 03.07.08

    L'esperienza trascendentale Empty L'esperienza trascendentale

    Messaggio Da nelda il Lun 11 Ago 2008, 02:53

    Ci sono momenti dove ogni processo di pensiero si ferma e
    si diventa completamente consapevoli dell'esistenza senza creare
    alcuna reazione o risposta. Il sé si espande al di lá dell'ottica delle
    preoccupazioni quotidiane, esce dal tempo e dalla definizione, e si rende
    conto di essere una sfaccettatura dell'origine senza descrizione dalla
    quale tutte le cose, reali o immaginarie, hanno il loro inizio. È una presa
    di coscienza intuitiva, un'epifania.

    Questa è l'esperienza trascendentale. Essa trasforma le astrazioni
    filosofiche in un'esperienza profondamente più reale di qualsiasi altro
    evento della vita. È un risveglio spirituale: si sprigiona un'ondata di
    comprensione della propria vita che fluisce all'indietro nel passato e in
    avanti nel futuro. I turbamenti e le ingiustizie del passato vengono messi
    a riposo, le paure ed angosce del futuro svaniscono nell'immaginazione da
    cui sono venute. Questa è la terra sacra, questa è la connessione divina,
    l'origine da cui nascono tutte le differenze ed a cui tutte le differenze
    infine ritornano. È un momento eterno nel quale chi vede e ciò che viene
    visto, chi conosce e ciò che viene conosciuto, condividono la stessa
    radice.

    In questo stato non vi è conflitto con gli interessi altrui, nessuna lotta
    fra estremi opposti. Tu sai, con chiarezza cristallina, che sia la tua
    sofferenza che quella del mondo derivano dalle strutture arbitrarie delle
    preferenze indottrinate e dei giudizi. L'illusione della separazione
    svanisce. In tutta probabilità, dai tuoi occhi sgorgheranno lacrime di
    compassione ed il tuo cuore si aprirà a più amore di quanto tu possa
    immaginare. L'energia dell'attenzione, che era rimasta intrappolata in
    memorie emotivamente dolorose, si libera per portare i sensi a nuovi
    orizzonti di percezione. Dettaglio e bellezza ritornano nel mondo.

    Ti rendi conto che questo stato ti è sempre disponibile, uno stato ben più
    vicino alla tua vera essenza di quanto lo siano le etichette che indossi
    nell'esistenza quotidiana. È uno stato più profondo che le qualità mutevoli
    del mondo ed attribuisce priorità alle cose importanti della vita.

    Quando si è in grado di fare esperienza di sé come diversi dall'intelletto,
    si diviene capaci di vedere le strutture di premesse e credenze che
    filtrano e distorcono la propria comprensione della realtà (ed il controllo
    di essa). Queste credenze sono raramente utili, sia che siano state
    indottrinate al servizio di un interesse altrui o che siano state adottate
    in un momento doloroso di paura o confusione. Più spesso si rivelano essere
    limitanti ed autosabotanti, e nel peggior caso completamente debilitanti.
    Tutte insieme determinano il proprio punto di vista nella vita, ma restano
    celate all'ordinaria consapevolezza intellettuale.

    Le difficoltà sono due: primo, scoprire l'esistenza di queste credenze
    (assieme ai motivi che ne vengono portati a sostegno),
    e secondo, sostituire queste credenze con una saggezza
    discriminante ed autocontrollata. Entrambe queste difficoltà, insieme a
    molte altre potenziali problematiche, vengono risolte attraverso
    l'apprendimento dell'uso corretto degli strumenti della meditazione.

    Quanti aspetti della realtà vengono determinati dal punto di vista che hai
    adottato? Più di quanti tu possa pensare.
    Cambia il tuo punto di vista, e puoi cambiare la tua vita.

    [estratto da un articolo di Harry Palmer, autore dei Materiali Avatar]

    La propria vita attuale è il risultato delle convinzioni passate, la vita
    futura viene determinata dalle convinzioni attraverso cui si opera ora.
    È possibile influenzare e cambiare le proprie convinzioni, volontariamente
    e con grande efficacia.

      La data/ora di oggi è Gio 21 Nov 2019, 19:46