Saperi negati

Raccolta di Scienze, Saperi e Pensieri negati ai più dal Potere e non solo da quello...

Navigazione

Ultimi argomenti


    LA TEORIA DI PITAGORA PER DIAGNOSTICARE I TUMORI

    nelda
    nelda

    Numero di messaggi : 524
    Età : 75
    Località : genova
    Data d'iscrizione : 03.07.08

    LA TEORIA DI PITAGORA PER DIAGNOSTICARE I TUMORI Empty LA TEORIA DI PITAGORA PER DIAGNOSTICARE I TUMORI

    Messaggio Da nelda il Mar 12 Ago 2008, 00:40

    LA TEORIA DI PITAGORA PER DIAGNOSTICARE I TUMORI

    Il programma potrà essere applicato per studiare anche le malattie infiammatorie e alcuni processi biologici che necessitano di informazioni rapide.
    Effettuare una diagnosi tempestiva del cancro grazie a una teoria musicale elaborata 2.500 anni fa? È quello che sostengono nel loro studio alcuni studiosi del Massachusetts Institute of Technology (Mit) i quali hanno sviluppato un programma matematico fondato su una teoria del filosofo greco Pitagora. I tre principali responsabili del progetto, Gil Alterovitz, Sophia Yuditskaya e il cuneese Marco Ramoni sono anche esperti di musica. Il loro metodo si basa sulla sincronia tra alcuni segnali fisiologici: partendo dalle espressioni dei geni e dalle proteine il programma ottiene delle composizioni musicali che mettono in evidenza se l'organismo del paziente soffre o meno di qualche disturbo. "Usando la teoria musicale di Pitagora", spiega Alterovitz, "abbiamo visto che le combinazioni di geni 'malate' suonano stonate, non armoniche mentre quelle sane sono accordate". Il programma si basa sulla "sincronia che esiste tra alcuni segnali fisiologici", continua Alterovitz, primo firmatario del lavoro pubblicato su Technology Review; "ogni gene ha una dimensione, quindi 10.000 geni hanno 10.000 dimensioni. Utilizzando una funzione matematica è possibile rappresentare un grandissimo gruppo di geni a partire da un minor numero di dimensioni". Gli esperti della Harvard Medical School del Mit hanno sperimentato questa funzione matematica con il cancro del colon. Partendo da un lavoro che analizzava l'espressione delle proteine nei pazienti con questo tipo di tumore, il gruppo ha compresso in quattro combinazioni lineari le dimensioni di 3.142 geni relazionati a questo tipo di patologia. "Le quattro combinazioni sono state sufficienti per rappresentare virtualmente tutta la variabilità dei dati. A ogni combinazione abbiamo poi assegnato una nota", spiega Alterovitz. Unendo le note, che dipendono dalle quattro possibili combinazioni degli oltre 3000 geni, viene fuori una composizione musicale che sarà armonica in assenza di malattie, stonata in caso contrario. In pratica, a un paziente sano corrisponderà una musica sinfonica; a un paziente malato, un musica senza armonia, stonata.


    (31/07/2008, Alberto Fiorito)

    http://www.amin.it/Articolo_Dettaglio.aspx?Id=54

      La data/ora di oggi è Gio 21 Nov 2019, 04:31